this issue
previous article in this issuenext article in this issue

Document Details :

Title: 'Il vampiro di Plauto'
Subtitle: Trissino e il Pluto
Author(s): RADIF, Ludovica
Journal: Latomus
Volume: 78    Issue: 2   Date: 2019   
Pages: 452-470
DOI: 10.2143/LAT.78.2.3287060

Abstract :
Intorno alla metà del Cinquecento, il poeta Gian Giorgio Trissino tentò una nuova formula di opera comica, nella quale andavano a combinarsi elementi tratti dalle commedie greche aristofanee (specialmente dal Pluto) sulla base latina tradizionale plautina. Il prodotto letterario dei Simillimi (rifacimento italiano dei Menaechmi) può dirsi, nella storia della fortuna aristofanea, una tappa significativa, che prende le mosse dai dettami aristotelici (Poetica 1447a-1448a) ma riorganizza poi in autonomia l’articolazione drammatica del modello. In particolare, attraverso l’inserimento di un gruppo corale alternativo e varietà programmatiche a livello metrico, oltre che una serie di aggiustamenti e modifiche (per quanto riguarda nomi, luoghi, personaggi...) che mostrano di tenere in conto le esigenze di un futuro lettore.

Download article


35.170.82.159.