PEETERS ONLINE JOURNALS
Peeters Online Bibliographies
Peeters Publishers
this issue
  previous article in this issuenext article in this issue  

Document Details :

Title: Organizzazione degli spazi urbani e politica
Subtitle: Il posto della scholé nella città ideale di Aristotele
Author(s): MICALELLA, Dina
Journal: Ancient Society
Volume: 38    Date: 2008   
Pages: 23-38
DOI: 10.2143/AS.38.0.2033269

Abstract :
La progettazione di una doppia agora nella città ideale di cui si parla nel settimo libro della Politica sembra riprendere il modello urbanistico della capitale persiana, quale ci è tramandato da Senofonte nella Ciropedia. Di fatto, però, non risulta chiara la funzione assegnata da Aristotele all’agora alta, destinata specificamente alla scholé, quasi a voler colmare la mancata attenzione alle attività e funzioni «superflue » nella polis ideale in Pol. 1328b19ss. Cosa intende qui Aristotele con il termine scholé e come mai riserva questo spazio esclusivamente ai presbyteroi? Nel cercare delle risposte a questi interrogativi, l’A. individua nella prefigurazione dell’agora alta un nuovo modello educativo basato fondamentalmente sull’interazione e lo scambio fra uomini maturi e magistrati, che intende garantire la formazione permanente del gruppo politico destinato al naturale avvicendamento nelle cariche.

download article




3.235.108.188.